.
Annunci online

  GianMicheleNonne [ Destra e Dintorni ]
         

Sono sempre più indotto a credere che il filosofo, come uomo necessario del domani e del dopodomani, si sia trovato in ogni tempo in contraddizione con il suo oggi: il suo nemico fu ogni volta l'ideale dell'oggi.
Nietzsche



"Invece di definirsi per ciò che è, la destra ha finito per essere ciò che non è,
una strategia suicida" 
"Il progresso è ormai il terreno della destra, mentre il conservatorismo lo è della sinistra"
Nicolas Sarkozy

"........la destra che rifiuta la macchiettizzazione della sinistra,
che si libera da complessi di inferiorità e sindromi
da legittimazione è ciò che mi avvicina
certamente a Sarkozy”.
Gianfranco Fini

"Resta per me un'esperienza indimenticabile il concerto di Bach diretto da Leonard Bernstein a Monaco di Baviera dopo la precoce scomparsa di Karl Richter. Ero seduto accanto al vescovo evangelico Hanselmann. Quando l'ultima nota di una delle grandi Thomas-Kantor-Kantaten si spense trionfalmente, volgemmo lo sguardo spontaneamente l'uno all'altro e altrettanto spontaneamente ci dicemmo:- "Chi ha ascoltato questo, sa che la fede è vera".

Benedetto XVI,


 

“L’unica cultura che riconosco
E’ quella delle idee che diventano azioni”
E.Pound Gian Michele Nonne

Crea il tuo badge


21 maggio 2010

Interrogazione del Consigliere di Minoranza Gian Michele Nonne, riguardo l’acquisto e l’utilizzo di cestini per la raccolta dei rifiuti a Cala Gonone

Dorgali 18 gennaio 2010

 

Ill.mo Signor Sindaco

Comune di Dorgali

E p.c.  Assessore alTurismo

 

Interrogazionedel Consigliere di Minoranza Gian Michele Nonne, riguardo l’acquisto e l’utilizzodi cestini per la raccolta dei rifiuti a Cala Gonone.

 

Premesso

 

 

Che la raccolta deirifiuti è tra i compiti istituzionali dell’Amministrazione Comunale.

 

 

Considerato

 

Che l’Amministrazione Comunale ha già da tempo attivato laraccolta differenziata.

 

 

Chiede

 

Come mai i cestini dei rifiuti acquistati e posizionati aCala Gonone, non consentono la differenziazione dei rifiuti, in quanto dotatidi un unico recipiente. Sarebbe stato opportuno visto il regime di raccoltadifferenziata, acquistare dei cestini che avessero al proprio interno unaripartizione tale da permettere il frazionamento dei rifiuti.

Inoltre i cestini acquistati da codesta amministrazioneoltre a non consentire la differenziazione dei rifiuti, sono anche pococapienti, ciò determina che i rifiuti in eccesso verranno ammassati presso ilcestino, o, nella peggiore delle ipotesi, gettati lungo strada, con tutte le nefasteconseguenze ambientali che ne derivano.

 

 

 

Cordiali Saluti

Gian Michele Nonne




permalink | inviato da gianmichelenonne il 21/5/2010 alle 10:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



5 maggio 2010

Interrogazione dei Consiglieri di Minoranza Fabio Fancello e Gian Michele Nonne, riguardo la mancata assegnazione di una piccola area a Cala Gonone, su cui realizzare una piccola Cappella dedicata alla Beata Suor Maria Gabriella Sagheddu.

Dorgali 4 maggio 2010

Ill.mo Signor Sindaco

Comune di Dorgali

E p.c.

Assessore all’Urbanistica

 

Interrogazionedei Consiglieri di Minoranza Fabio Fancello e Gian Michele Nonne, riguardo lamancata assegnazione di una piccola area a Cala Gonone, su cui realizzare unapiccola Cappella dedicata alla Beata Suor Maria Gabriella Sagheddu.

 

Premesso

 

 

Che il comitato spontaneo “Pro Beata Suor MariaGabriella”, in accordo col Parroco di Cala Gonone, ha più volte inoltratorichieste aventi ad oggetto l’assegnazione di una piccola area da adibire aluogo di Culto.

Il comitato, così da permettere una celere approvazione daparte dell’Amministrazione, ha inoltre individuato alcune aree ricadenti inzona S, ovvero zona servizi.

 

Considerato

 

Che l’Amministrazione più volte chiamata in causa, hasempre risposto negativamente alle legittime e importanti richieste delComitato.

 

Chiede

 

Che l’Amministrazione riferisca in Consiglio sulle motivazioniche finora non hanno permesso la realizzazione di questo piccolo luogo diculto.

Che, vista l’adeguatezza e conformità della richiesta, venganosuperate le barriere anticlericali, che si oppongono alla realizzazione di uncosì importante segno dello Spirito e della Fede dei Dorgalesi

 

 

 

 

Cordiali Saluti

Fabio Fancello

Gian Michele Nonne

 




permalink | inviato da gianmichelenonne il 5/5/2010 alle 9:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



19 febbraio 2010

Interrogazione del Consigliere di Minoranza Gian Michele Nonne, riguardo il le direttive di requisizione dei loculi cimiteriali.

Dorgali 19 febbraio 2010

 

Ill.mo Signor Sindaco

Comune di Dorgali

E p.c.  Assessore aiLL.PP

                              

Interrogazione del Consigliere di Minoranza Gian MicheleNonne, riguardo il le direttive di requisizione dei loculi cimiteriali.

 

Premesso

 

Che con delibera n° 32 del 09/02/2010, inattesa del completamento dei nuovi loculi cimiteriali, ha stabilito di doverrequisire 50 loculi.

 

 

 

Considerato

 

            Che venneposto il problema della modalità di finanziamento dell’opera di ampliamento,nello specifico, proposi di attivare la procedura di project financing, mentrel’amministrazione scelse la strada  diun  mutuo di 300.000 €  presso la cassa depositati e prestiti.

            Che lacopertura finanziaria scelta dall’amministrazione, così venne riferito inConsiglio, è stata determinata dalla grave carenza di loculi cimiteriali, chequindi avrebbero potuto causare gravi problemi di ordine igenico sanitario.

Che il project financing avrebbe permessoall’amministrazione di non indebitarsi, in quanto a farsi carico delle spesesarebbe stato il soggetto attuatore dell’opera.

Che questa strada avrebbe permesso di aver un migliorsaldo finanziario ai fini del patto di stabilità, permettendoall’amministrazione di poter procedere alle tanto necessarie assunzioni, oppuredi poter utilizzare quelle risorse derivanti dal debito per poter finanziarealtre opere pubbliche, una su tutte la riqualificazione di Sa Codina.

                                                                        

 

Chiede

 

            Come mai insede di Consiglio Comunale si sia dichiarata la scarsità dei loculi, tale dadeterminare l’accensione del mutuo.

Come mai non si sia proceduto immediatamentealla requisizione dei loculi, così da determinare una situazione menoemergenziale, tale da permettere l’avvio del project financing.

 

Cordiali Saluti

Gian Michele Nonne




permalink | inviato da gianmichelenonne il 19/2/2010 alle 16:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



20 gennaio 2010

Interrogazione del Consigliere di Minoranza Gian Michele Nonne, riguardo il progetto di rifacimento di piazza Sa Codina.

Dorgali 18 gennaio 2010

 

Ill.mo Signor Sindaco

Comune di Dorgali

E p.c.  Assessore ai LL.PP

 

Interrogazione del Consigliere di Minoranza Gian Michele Nonne, riguardo il progetto di rifacimento di piazza Sa Codina.

 

Premesso

 

Che l’arredo urbano deve essere uno dei punti qualificanti di qualsiasi amministrazione, ed in particolare della nostra comunità che dovrebbe essere votata al turismo.

 

Considerato

 

Che in commissione urbanistica si pensava di fare in piazza a Sa Codina un intervento importante, dal punto di vista della riqualificazione urbana. Opera che avrebbe avuto un importante numero di parcheggi, sia per auto, sia per autobus, e che tuttavia avrebbe consentito alla piazza di rimanere tale.      

Che le costruzioni prospicienti la piazza, nello specifico casa Useli e casa Sagheddu, vennero edificate quando la quota stradale era nettamente più alta, in quanto era stato edificato un muro di contenimento a sostegno del terrapieno, che rendeva Sa Codina una piazza pressoché pianeggiante. A cavallo degli anni 70/80, per creare uno spazio apposito per i pullman, venne asportato il terrapieno, realizzando lo spazio amorfo che tutti conosciamo.

Che il dislivello presente nella piazza poteva essere sfruttato per realizzare un parcheggio seminterrato, con una sorta di piano pilotì, che avrebbe consentito di realizzare la prima ed unica piazza di Dorgali, e contestualmente di poter realizzare un congruo numero di parcheggi da utilizzare durante le manifestazioni che si tengono lungo tutto l’arco dell’anno nel nostro paese.

Che quest’idea progettuale a quanto pare è stata accantonata, per realizzare un’opera proggettualmente insoddisfacente, che non risponde alle esigenze della nostra comunità, determinando l’ennesimo scempio al pari di quello realizzato a Piazza S.Lucia e a Piazza Su Cucuru.

 

 

Chiede

 

Come mai le intenzioni della commissione non siano state minimamente prese in considerazione.

Come mai la fase progettuale non sia stata preceduta da un bando di idee, infatti tale procedura determina l’ennesimo intervento mediocre nelle nostre piazze. Siffatta modalità di selezione avrebbe permesso ai tanti giovani geometri, ingegneri ed architetti di mettersi in discussione in una competizione che avrebbe dato sicuramente risultati migliori.

Come mai, il progetto abbia avuto come idea di fondo la macchina e conseguentemente il traffico, invece che l’uomo ed in particolar modo i bambini, che d’ora in poi non potranno più giocare a pallone o girare liberamente in bicicletta, grazie al dedalo di parcheggi e cordonate di cemento in fase di realizzazione.

 

 

Cordiali Saluti

Gian Michele Nonne




permalink | inviato da gianmichelenonne il 20/1/2010 alle 9:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



12 gennaio 2010

Interrogazione del Consigliere di Minoranza Gian Michele Nonne, riguardo la partecipazione allo svolgimento degli esami, dei due concorsi indetti da codesto comune di prossima scadenza.

Dorgali 11 gennaio 2010

 

Ill.mo Signor Sindaco

Comune di Dorgali

E p.c.

Assessore al Personale

 

Interrogazionedel Consigliere di Minoranza Gian Michele Nonne, riguardo la partecipazioneallo svolgimento degli esami, dei due concorsi indetti da codesto comune diprossima scadenza.

 

Premesso

 

Che sono stati indetti n° 2 concorsi per un totale di n° 4posti presso codesta amministrazione.

Che i parametri di valutazione stabiliti da codestaamministrazione sono lo stato di disoccupazione, ed un esame orale; e checodesto esame può portare fino ad un massimo di trenta punti, determinando ingran parte l’esito del concorso.

Che negli esami di qualsiasi specie, è diffusamenterisaputo che gli esami scritti sono di gran lunga più obiettivi degli esamiorali.

Che gira voce in paese che la scelta di indire il concorsoper quattro posti di lavoro sia determinata dal fatto che nell’attualemaggioranza coabitino quattro anime, facenti capo a Rifondazione Comunista, exD.S., ex Margherita e Socialisti, e che a ridosso delle prossime elezioniprovinciali abbiano la necessità di dare un giusto ristoro al proprio elettoratodi riferimento.

 

Considerato

 

Che simili illazioni debbano essere giustamente poste atacere, in quanto l’agire di codesta amministrazione è volta al massimo dellatrasparenza, della correttezza e della meritocrazia.

 

Chiede

 

Che gli esami vengano trasmessi on line su internet, cosìda permettere a tutti i cittadini di partecipare allo svolgimento degli stessi,nel massimo della trasparenza, così da fugar ogni dubbio.

Qualora non si possa finanziare l’acquisto di una web came di un microfono per difficoltà legate al patto di stabilità, chiede che siproceda per nomina diretta, così da evitare false illusioni nei confronti deitanti giovani dorgalesi alla disperata ricerca di un impiego.

 

 

 

 

Cordiali Saluti

Gian Michele Nonne




permalink | inviato da gianmichelenonne il 12/1/2010 alle 9:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



20 novembre 2009

Interrogazione del Consigliere di Minoranza Gian Michele Nonne, riguardo lo stato di attuazione del progetto del nuovo porto a Cala Gonone

Dorgali20 novembre 2009

Ill.moSignor Sindaco

Comunedi Dorgali

Ep.

c.Ass. re ai LL.PP.

Ass.re al Turismo

 

 

Interrogazionedel Consigliere di Minoranza Gian Michele Nonne, riguardo lo stato diattuazione del progetto del nuovo porto a Cala Gonone

 

Premesso

 

Chel’Assessorato ai Lavori Pubblici della Regione Sardegna con nota n° 37981 del

30/09/2009,invita il Comune di Dorgali, in relazione alla procedura da seguire per larealizzazione dei lavori di “Ampliamento e ammodernamento del Porto di CalaGonone”  ad avvalersi del progettopreliminare redatto nel gennaio 2004 ed utilizzato per bandire una gara difinanza di progetto andata poi deserta.

           Che, sempre nella medesima nota, l’Assessoratoai Lavori Pubblici della Regione Sardegna non ammetterebbe a rendicontoeventuali spese di progettazione che non tenessero conto del progetto giàesistente e in disponibilità del Comune di Dorgali, per essere stato a suotempo regolarmente liquidato.

          Che, sempre secondo l’Assessorato ai LL.PP. della RA.S. eventuali speseper la redazione di un nuovo piano di fattibilità, così come era intenzionedell’Amministrazione di Dorgali, potrebbero configurare gli estremi di un dannoerariale conseguente ad un’ingiustificabile

duplicazionedi spesa.

Considerato

 

          Che i lavori di ampliamento e ammodernamentodel porto di Cala Gonone, qualora sia espressa volontà dell’amministrazione chevengano realizzati il più celermente possibile, permetterebbero alla nostracomunità di uscire quanto prima, da questa gravissima crisi di ordine economicosociale.

                                                             Chiede

 

          Come mai, non sia stata da subitosollecitata l’apertura di un tavolo tecnico con l’Assessorato ai lavoriPubblici della Regione Sardegna, così da evitare questa inutile perdita ditempo e danaro.

   

          Come mai, dato che la nota dell’Ass.to ai LL.PP. della R.A.S. appare improntata albuon senso e al corretto utilizzo delle risorse Pubbliche, secondo il principiogenerale della “Diligenza Del Buon Padre Di Famiglia”,  considerandoanche Il Principio Di Continuità Dell'azione Amministrativa, un identico metodosembrerebbe non trovare, almeno nella circostanza, identica accoglienza pressol’  Amministrazione di Dorgali ?

 

         Si chiede infine quali siano le strategie che avrebbe voluto mettere inopera l’Amministrazione di Dorgali.

 

CordialiSaluti

 

IlConsigliere Di Minoranza del Popolo delle Libertà

 

GianMichele Nonne

 




permalink | inviato da gianmichelenonne il 20/11/2009 alle 17:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


sfoglia     febbraio       
 







Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom