.
Annunci online

  GianMicheleNonne [ Destra e Dintorni ]
         

Sono sempre più indotto a credere che il filosofo, come uomo necessario del domani e del dopodomani, si sia trovato in ogni tempo in contraddizione con il suo oggi: il suo nemico fu ogni volta l'ideale dell'oggi.
Nietzsche



"Invece di definirsi per ciò che è, la destra ha finito per essere ciò che non è,
una strategia suicida" 
"Il progresso è ormai il terreno della destra, mentre il conservatorismo lo è della sinistra"
Nicolas Sarkozy

"........la destra che rifiuta la macchiettizzazione della sinistra,
che si libera da complessi di inferiorità e sindromi
da legittimazione è ciò che mi avvicina
certamente a Sarkozy”.
Gianfranco Fini

"Resta per me un'esperienza indimenticabile il concerto di Bach diretto da Leonard Bernstein a Monaco di Baviera dopo la precoce scomparsa di Karl Richter. Ero seduto accanto al vescovo evangelico Hanselmann. Quando l'ultima nota di una delle grandi Thomas-Kantor-Kantaten si spense trionfalmente, volgemmo lo sguardo spontaneamente l'uno all'altro e altrettanto spontaneamente ci dicemmo:- "Chi ha ascoltato questo, sa che la fede è vera".

Benedetto XVI,


 

“L’unica cultura che riconosco
E’ quella delle idee che diventano azioni”
E.Pound Gian Michele Nonne

Crea il tuo badge


25 maggio 2010

Dorgali. Cesti per la raccolta dei rifiuti, è polemica L’opposizione attacca: «Sono inadeguati»

Dorgali. Cesti per la raccolta dei rifiuti, è polemica L’opposizione attacca: «Sono inadeguati»

Dorgali. Replica il sindaco: ce li ha forniti la società che ha vinto l’appalto 

DORGALI. Interrogazione del consigliere di minoranza Gian Michele Nonne sull’acquisto e l’utilizzo di cestini per la raccolta dei rifiuti a Cala Gonone. «Come mai - chiede Nonne - i cestini dei rifiuti acquistati e posizionati a Cala Gonone, non consentono la differenziazione dei rifiuti, in quanto dotati di un unico recipiente? Sarebbe stato opportuno, visto il regime di raccolta differenziata, acquistare dei cesti che avessero al proprio interno una ripartizione tale da permettere il frazionamento dei rifiuti. Inoltre - aggiunge - i cestini acquistati dall’amministrazione oltre a non consentire la differenziazione dei rifiuti, sono poco capienti».
«Si ha impressione - risponde a proposito il sindaco Antonio Testone - che la manìa di protagonismo del consigliere Nonne faccia a volte premio sulla realtà e sulla consistenza dei fatti. Se avesse avuto la bontà di informarsi correttamente avrebbe saputo che non abbiamo acquistato nessun cestino. Questi infatti fanno parte integrante dell’offerta della società Adaimeri che ha vinto l’appalto per la raccolta differenziata. Si tratta - aggiunge Testone - di 120 cestini che era doveroso e giusto posizionare come abbiamo fatto». (n.mugg.)




permalink | inviato da gianmichelenonne il 25/5/2010 alle 8:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa



25 maggio 2010

Dorgali. Cesti per la raccolta dei rifiuti, è polemica L’opposizione attacca: «Sono inadeguati»

Dorgali. Cesti per la raccolta dei rifiuti, è polemica L’opposizione attacca: «Sono inadeguati»

Dorgali. Replica il sindaco: ce li ha forniti la società che ha vinto l’appalto 

DORGALI. Interrogazione del consigliere di minoranza Gian Michele Nonne sull’acquisto e l’utilizzo di cestini per la raccolta dei rifiuti a Cala Gonone. «Come mai - chiede Nonne - i cestini dei rifiuti acquistati e posizionati a Cala Gonone, non consentono la differenziazione dei rifiuti, in quanto dotati di un unico recipiente? Sarebbe stato opportuno, visto il regime di raccolta differenziata, acquistare dei cesti che avessero al proprio interno una ripartizione tale da permettere il frazionamento dei rifiuti. Inoltre - aggiunge - i cestini acquistati dall’amministrazione oltre a non consentire la differenziazione dei rifiuti, sono poco capienti».
«Si ha impressione - risponde a proposito il sindaco Antonio Testone - che la manìa di protagonismo del consigliere Nonne faccia a volte premio sulla realtà e sulla consistenza dei fatti. Se avesse avuto la bontà di informarsi correttamente avrebbe saputo che non abbiamo acquistato nessun cestino. Questi infatti fanno parte integrante dell’offerta della società Adaimeri che ha vinto l’appalto per la raccolta differenziata. Si tratta - aggiunge Testone - di 120 cestini che era doveroso e giusto posizionare come abbiamo fatto». (n.mugg.)




permalink | inviato da gianmichelenonne il 25/5/2010 alle 8:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



22 maggio 2010

Unione Sarda: Dorgali L'opposizione contesta i nuovi cestini dei rifiuti

Dorgali

L'opposizione contesta i nuovi cestini dei rifiuti

Sabato 22 maggio 2010
Inuovi cestini per i rifiuti, posizionati da poche settimane sia a Dorgali che a Cala Gonone, sono oggetto di un'interrogazione del consigliere Gian Michele Nonne al sindaco.
«Tali contenitori non consentono la differenziazione dei rifiuti in quanto dotati di un unico recipiente - scrive il consigliere - sarebbe stato opportuno, visto il regime di raccolta differenziata, acquistare dei cestini che permettessero il frazionamento dei rifiuti. Inoltre i cestini vengono riempiti con ogni genere di rifiuto e date le loro esigue dimensioni finiscono per traboccare sporcando di conseguenza la strada».
L'assessore ai lavori pubblici Antonietta Fancello: «Il problema è la maleducazione delle persone di chi deposita nei cestini anche i sacchetti della spazzatura».
SONIA MELONI




permalink | inviato da gianmichelenonne il 22/5/2010 alle 14:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



21 maggio 2010

Interrogazione del Consigliere di Minoranza Gian Michele Nonne, riguardo l’acquisto e l’utilizzo di cestini per la raccolta dei rifiuti a Cala Gonone

Dorgali 18 gennaio 2010

 

Ill.mo Signor Sindaco

Comune di Dorgali

E p.c.  Assessore alTurismo

 

Interrogazionedel Consigliere di Minoranza Gian Michele Nonne, riguardo l’acquisto e l’utilizzodi cestini per la raccolta dei rifiuti a Cala Gonone.

 

Premesso

 

 

Che la raccolta deirifiuti è tra i compiti istituzionali dell’Amministrazione Comunale.

 

 

Considerato

 

Che l’Amministrazione Comunale ha già da tempo attivato laraccolta differenziata.

 

 

Chiede

 

Come mai i cestini dei rifiuti acquistati e posizionati aCala Gonone, non consentono la differenziazione dei rifiuti, in quanto dotatidi un unico recipiente. Sarebbe stato opportuno visto il regime di raccoltadifferenziata, acquistare dei cestini che avessero al proprio interno unaripartizione tale da permettere il frazionamento dei rifiuti.

Inoltre i cestini acquistati da codesta amministrazioneoltre a non consentire la differenziazione dei rifiuti, sono anche pococapienti, ciò determina che i rifiuti in eccesso verranno ammassati presso ilcestino, o, nella peggiore delle ipotesi, gettati lungo strada, con tutte le nefasteconseguenze ambientali che ne derivano.

 

 

 

Cordiali Saluti

Gian Michele Nonne




permalink | inviato da gianmichelenonne il 21/5/2010 alle 10:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



5 maggio 2010

Interrogazione dei Consiglieri di Minoranza Fabio Fancello e Gian Michele Nonne, riguardo la mancata assegnazione di una piccola area a Cala Gonone, su cui realizzare una piccola Cappella dedicata alla Beata Suor Maria Gabriella Sagheddu.

Dorgali 4 maggio 2010

Ill.mo Signor Sindaco

Comune di Dorgali

E p.c.

Assessore all’Urbanistica

 

Interrogazionedei Consiglieri di Minoranza Fabio Fancello e Gian Michele Nonne, riguardo lamancata assegnazione di una piccola area a Cala Gonone, su cui realizzare unapiccola Cappella dedicata alla Beata Suor Maria Gabriella Sagheddu.

 

Premesso

 

 

Che il comitato spontaneo “Pro Beata Suor MariaGabriella”, in accordo col Parroco di Cala Gonone, ha più volte inoltratorichieste aventi ad oggetto l’assegnazione di una piccola area da adibire aluogo di Culto.

Il comitato, così da permettere una celere approvazione daparte dell’Amministrazione, ha inoltre individuato alcune aree ricadenti inzona S, ovvero zona servizi.

 

Considerato

 

Che l’Amministrazione più volte chiamata in causa, hasempre risposto negativamente alle legittime e importanti richieste delComitato.

 

Chiede

 

Che l’Amministrazione riferisca in Consiglio sulle motivazioniche finora non hanno permesso la realizzazione di questo piccolo luogo diculto.

Che, vista l’adeguatezza e conformità della richiesta, venganosuperate le barriere anticlericali, che si oppongono alla realizzazione di uncosì importante segno dello Spirito e della Fede dei Dorgalesi

 

 

 

 

Cordiali Saluti

Fabio Fancello

Gian Michele Nonne

 




permalink | inviato da gianmichelenonne il 5/5/2010 alle 9:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



17 aprile 2010

Comunicato Stampa: Selezione del Personale Acquario di Cala Gonone

Martedì  13 durante ilConsiglio Comunale, nel dibattito sulla gestione dell’acquario di Cala Gonone,  si è fatto cenno dell’imminente selezione delpersonale da impiegare nella nuova struttura.

L’amministrazione ha dichiarato che parte del personale,proverrà dall’Acquario di Genova,  eparte verrà selezionata in loco.

Il Sindaco inoltre ha dichiarato che i curriculum, degliaspiranti dorgalesi, che  sono stati inviatialla Costa Edutainment spa di Genova, sono quelli che sono pervenuti nell’ultimoanno al Comune di Dorgali finalizzati alla selezione per personale del nuovoacquario.

Inoltre, sempre a detta del Sindaco, i termini per lapartecipazione alla selezione sarebbero ancora aperti, quindi chi volesse,potrebbe inviare o protocollare la domanda presso il Comune.

Tuttavia nelle ultime ore, coloro che si sono avvicinati alComune per recapitare il loro curriculum, si son visti respingere le proprielegittime istanze, ricevendo quindi , delle risposte non conformi alledichiarazioni del Sindaco.

Si chiede pertanto che, l’Amministrazione dia un ulteriorechiarimento, sulle modalità di selezione del personale del nuovo Acquario e, senecessario, impartire nuove direttive per il recepimento degli stessi presso lacasa comunale.

Qualora l’Amministrazione non intenda dare le giusterisposte, alle legittime istanze ed aspettative dei tanti ragazzi di Dorgali, facendofede alla dichiarazione del Sindaco sull’apertura dei termini della selezionedel personale, chi vuole può mandare il proprio curriculum a:

Costa Edutainment S.p.A.

      Acquario di Genova 
      Area Porto Antico
      Ponte Spinola
      16128 Genova

      tel.010/23451
      fax 010/256160

job@acquariodigenova.it

 

 

Gianmichele Nonne

Consigliere Comunale PdL




permalink | inviato da gianmichelenonne il 17/4/2010 alle 11:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


sfoglia     aprile       
 







Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom